Login
 
 
CERCA NEL SITO

Altri temi correlati:

Bibliografia Ragionata
Seminari e congressi relativi al Corso

Vedi anche:
Corso di Specializzazione in Psicoterapia Familiare Relazionale
Corso Biennale per Mediatori Familiari Sistemici
• Corso di Formazione per Consulente Familiare
• Corso di Formazione per Consulente Relazionale

Libreria consigliata

Family Therapy Sourcebook
by Fred P. Piercy, Douglas H. Sprenkle, Joseph L. Wetchler

A compact introductory text for practitioners, researchers, teachers, and students. Includes core concepts and clinical techniques; a glossary of essential terms and ideas; an annotated bibliography; a consumer's guide to the best teaching media; and classic and state-of- the-art information on foundational issues related to theory, research, and practice. The authors also present experiential learning exercises for educators, delineate key concepts, and clarify complex issues.

Ordina...

21 Divorcees!
by Al Tarvin, Neil F. Pape (Introduction), Mary Lowe-Evans

(Introduction)
Twenty-one women tell their true stories of sexual and physcial abuse in their marriages. How does the sexually abused woman get out of these marriages? These 21 Divrocees found the courage and support to rid themselves of the sexual and physcial abuse they had endured for such a long time. These are true stories of women of all types, rich, poor and horrible family relationships. They learned their lessons the hard way, but lived to tell about it - not like the O. J. Simpson women.


Ordina...

Family Therapy: A Systemic Integration
di Dorothy Stroh Becvar, Raphael J. Becvar

Piu' informazioni...

Case Studies in Couple and Family Therapy : Systemic and Cognitive Perspectives (Guilford Family Therapy Series)
di Frank M. Dattilio (Editor), Marvin R. Goldfried (Introduction)

Piu' informazioni...

 Vai alla Libreria/Biblioteca

 
CORSI E PERCORSI DI FORMAZIONE

 Corsi Residenziali nel Territorio, per Regioni, U.S.L., Privati

L'Istituto organizza corsi residenziali su richiesta di Istituzioni private o pubbliche. Chi fosse interessato puo' indirizzare richiesta al direttore dell' ITFF, precisando il tipo di corso richiesto, il numero dei partecipanti e il loro ruolo, il periodo e la periodicita' del corso e indicando il nome di un referente ed il suo recapito telefonico ed eventualmente di posta elettronica. L'Istituto contattera' quanto prima il referente e concordera' un programma realizzato ad hoc che sara' poi inviato per iscritto in tempi rapidi.

Come indicazione forniamo qui di seguito un esempio riferito ad un corso gia' effettuato.

 
D.ssa Marta ROSSI
Primario U.O. di Psichiatria

USL XX XXYYYXXX
Via Pola, 2
50000 XXXYYYYXX
Firenze, 27 novembre 1996


Oggetto: CORSO DI INTRODUZIONE ALL’ OTTICA RELAZIONALE:

3° Anno "Formazione e Conduzione di Gruppi con Adolescenti"

A seguito del nostro colloquio e su Sua richiesta , Le invio informazioni più precise per l’organizzazione di un terzo anno del corso di Introduzione all’ottica relazionale per operatori del settore psichiatrico -psicologico.


L’ ottica relazionale può essere , in effetti , molto utile nell’aggiornamento di qualsiasi tipo di lavoro clinico, non soltanto psicoterapeutico ed anche per la formazione di gruppi di operatori che operino in campo psichiatrico.

Nel campo specifico della terapia e dell’assistenza l’ottica relazionale può essere applicata a diversi livelli:

- Psicoterapia della Famiglia con diverse patologie , (che è anche l’applicazione più classica);

- Gruppi di pazienti e di familiari;

- Conduzione di ambulatori , consultori, visite domiciliari, servizi di diagnosi e cura, con particolare riferimento all’analisi delle difficoltà relazionali fra operatori e fra essi ed i pazienti e i loro familiari.

Il nostro Istituto ha già tenuto corsi di questo tipo per numerose USL toscane e di altre regioni ( Liguria, Emilia Romagna, Veneto).

Il corso di Supervisione sulla conduzione di gruppi si rivolge ad operatori che abbiano già avuto una formazione in Training presso il nostro Istituto o altri Istituti o Centri Italiani di buon livello secondo un’ ottica relazionale o , anche, secondo altre ottiche psicoterapeutiche (Analitica, Costruttivo-Cognitivista etc.).

Ampio spazio viene dato al lavoro clinico dei membri del gruppo , attraverso una supervisione diretta e/o indiretta su casi. Può essere prevista la continuazione anche per un quarto anno, a richiesta.

Il programma di aggiornamento potrebbe iniziare dal mese di Gennaio 00 e continuare per dieci mesi lavorativi con interruzione in Luglio e Agosto.


Gli incontri condotti dal Direttore dell’ITFF dott. de Bernart, potrebbero tenersi ad una cadenza mensile, probabilmente di venerdi' , in date da fissare.

La giornata lavorativa é formata di otto ore, comprensive di un breve intervallo a metà mattinata, di un intervallo più lungo per il pranzo e di un breve intervallo a metà pomeriggio. L’orario indicativo è dalle 10 alle 18.

Il gruppo non dovrà - di norma - superare le 15 unità e dovrà , preferibilmente , essere formato da operatori di ruoli diversi.

L’onorario richiesto dall’Istituto per una giornata lavorativa è di euro X.XXX.XXX ( IVA Esente art. 8, L. 67/88), onnicomprensivo di spese di viaggio e pernottamento.

Il pagamento dovrà essere effettuato in due rate di euro X.XXX.XXX , la prima all’inizio del corso e la seconda al termine dello stesso, mediante assegno all’Istituto di Terapia Familiare di Firenze o mediante accrediti (via bonifico) sul conto corrente bancario n xxxx/xx intestato allo stesso presso la Cassa di Risparmio di Firenze.

Qualora l’USL preferisca pagare il corso in un’unica soluzione al termine dello stesso , l’onorario richiesto salirà a euro X.XXX.XXX (IVA Esente, art. 8, L. 67/88) , per un importo finale di euro XX.XXX.XXX.

Al termine del lavoro sarà possibile effettuare una valutazione del lavoro fatto e programmare un ‘eventuale continuazione dell’esperienza.

Restiamo in attesa di una vostra cortese risposta e siamo a disposizione per eventuali chiarimenti.


Prof. Rodolfo de Bernart

P.S.
Per il corso è indispensabile avere a disposizione uno strumentario audiovisivo composto di Televisore e Lettore DVD; é utile disporre anche di una Videocamera.

Scheda di iscrizione Word Document

per informazioni: Maria Alberta Bianchi Tel. 055 577280

Copyright (c) ITFF 2008